Ius soli 

Non si integrano. Cercano contatti e amicizie del loro paese. Si aiutano fra di loro. Disprezzano la lingua e la mentalità del luogo che li ha accolti. Però gli aiuti sociali, quelli si che gli interessano. E allora si fanno accompagnare negli uffici da loro compatrioti che sanno un poco di lingua. Si fanno compilare i moduli da altri più esperti o che ci sono già passati. Magari dichiarano il falso dicendo di non possedere nulla e invece hanno una casa di proprietà nel loro paese, ma tanto mica fanno controlli così approfonditi, chi lo deve venire a sapere?

Si rivolgono a professionisti che non tanto parlino la loro lingua, ma che abbiano la loro stessa provenienza. Medici, avvocati, meccanici  o muratori, che lavorano per questa comunità.

Continuano a professare il proprio culto religioso andando in luoghi di culto frequentati  da connazionali e seguendo la funzione religiosa nel proprio idioma.

Non si integrano. Nemmeno gli interessa integrarsi. Alcuni saranno qui solamente di passaggio

Però dopo otto anni di residenza questi italiani hanno cmq il diritto di prendere la cittadinanza tedesca.

Annunci

10 pensieri su “Ius soli 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...