ForumPaleMMo

Domani apre ForumPaleMMo e tutti i paleMMitani sono “priati”. Si dice ci saranno circa 200 nuovi posti di lavoro, nuovi negozi e soprattutto per la gioia di molte adolescenti, H&M e vi prego non pronunciatelo “eic end em”, dandovi un tono solo erché conoscente la pronuncia di due lettere dell’alfabeto in inglese, perché tanto inglese non é, bensí svedese. Dite quindi piuttosto acca e emme, che é meglio.

Eppure io non riesco a condividere questo entusiasmo. Credo che i centri commerciali abbiano in senso e un loro motivo di esistere, nei paesi nordici, come punto di incontro e luogo ove fare compere senza dover morire dal freddo sotto lo zero. In cittá mediterannee dal clima mite è piú gradevole stare all’aperto, godersi la cittá sotto un cielo non troppo plumbeo e poter respirare, in teoria, aria fresca. Quando io ero adolescente il punto di ritrovo di noi ragazzi era il “centro” indicando con questo termine corso Ruggero Settimo, per fare poi la classica “passiata” lungo il solo tratto pedonale a PaleMMo, via principe di Belmonte, per vedere e farsi vedere.

Allora non c’erano Zara, Promod e Mango, ma solo negozi “autoctoni” che non fossero necessariamente filiali di catene. Comprare un capo d’abbigliamento a Londra, a Parigi o a PaleMMo ormai è la stessa cosa. Stesso articolo, stesso negozio, stesso prezzo. Non si ha piú l’esclusiva di avere un capo acquistato in una bottega, e di particolare manifattura. Ormai si va in giro in divisa. Gli italiani non si vestono diversamente dai tedeschi o dai francesi, magari sapendo abbinare meglio i colori. Ormai la biancheria è solo di Intimissimi, le calze solo di Calzedonia o GoldenPoint e i vestiti solo di Zara e da domani, di acca e emme. Forse prima non indossavamo biancheria intima o abitini? Si certo, e forse anche di qualitá migliore.

Ormai a PaleMMo la “passiata” si fa tra negozi che offrono qualitá pessima a prezzi stracciati (via Ruggero Settimo) e negozi innavicinabili per quanto cari (vedi Via della Libertá). Da domani peró si potrà fare anche un bella passiata al chiuso, in un nuovo megacentrocommerciale poco fuori PaleMMo. E allora tutti in autostrada, in coda per ore nella speranza di poter trovare ancora un buco dove posteggiare!

Annunci

4 pensieri su “ForumPaleMMo

  1. Il fatto che non si possa piu’ comprare roba se non in grandi catene mi rattrista. Da ogni parte ci si veste uguale. Condivido a pieno il tuo post e mi fermo soltanto per riflettere sull’inquinamento che questi capi fatti in cina et similia apportano nel loro ciclo di vita.

    Mi piace

  2. Grazie Pietro, del tuo contributo. Condivido sul fatto made in China, ma non mi soffermo solo su quello, perchè ormai c’è il made in ovunque tranne che in Italia. Costa meno produrre all’estero, e le fabbriche qui chiudono.

    Mi piace

  3. anzi a palermo qualche boutique resiste ancora.
    però qualche differenza c’è tra il comprare a berlino o a palemmo. hai mai visto un capo colorato al benetton di Berlino?
    sui centri commerciali poi. in sicilia perdono anche la praticita. qua sono tutti o quasi in centro o lungo le vie dello shopping. in sicilia sono sempre in periferia o in paesini vicini. finisce la comodita se devi prendere l’auto e farti ore di code. sopratutto devi andarci di proposito, quindi pianificare.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...