Un’ultima speranza

Ti prego non cadere. Se tu cadi non ne sarà rimasta più nessuna. Se tu cadi allora l’estate sarà veramente finita, e i colori scompariranno per far posto al bianco della neve e al nero dell’oscurità. Se tu cadi dovrò mettera vià per almerno 9 mesi i miei vestitini frivoli e leggeri, le magliette e i sandali e tirar fuori le calze pesanti, gli stivali  e i pantaloni di lana. Se tu cadi i miei capelli verranno coperti da pesanti cappelli e il mio collo avvolto da lunghe sciarpe di lana. Se non rimani appesa al tuo ramo, dovrò ricominciare a mettere i guanti e a perdere il tatto, la sensazione delle cose. Ricomincierò a condurre un’ esistenza ovattata, potretta dalla lana, che comunque non mi proteggerà mai abbastanza.

Le tue sorelle, diventate prima rossastre e poi gialline, giacciono già a terra, ma non avere fretta di raggiungerle. Presto anche i loro corpi inermi saranno spazzati via dal vento o da mani e rastrelli operosi. Durante la loro breve permanenza sul suolo solo alcune, le più belle  verranno raccolte e conservate tra le pagine di qualche libro, di queste alcune verrano dimenticate lì per sempre, altre farano parte di qualche album o di qualche diario.

Se tu vorrai seguire le tue sorelle verso la morte, giungerà la neve, bella e soffice per pochi istanti,  fango per molti giorni.

Ti prego non cadere, non credo di riuscire a sopravvivere ad un altro lungo e gelido inverno. Se tu non cadi, se resisti almeno ancora solo un pochino, non sarà forse lungo come quello scorso.

Non cadere mia ultima speranza di un autunno mite e piacevole. Resisti ancora un pò.

Annunci

Un pensiero su “Un’ultima speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...